Loading...
CANOTTIERI LARIO




Dal 1891 la Canottieri Lario G. Sinigaglia è la seconda casa degli sportivi comaschi. Fondata da un gruppo di 17 appassionati del remo alla fine del diciannovesimo secolo, la Lario sta affrontando con lo stesso entusiasmo degli albori questo terzo millennio. La sede, a Como, in viale Puecher, disegnata e realizzata nel 1931 dall’ingegner Gianni Mantero è uno dei più noti monumenti del Razionalismo lariano. La sua facciata bassa e pulita ben si inserisce tra lo stadio Sinigaglia e il Monumento ai Caduti di Terragni in quella cittadella dello sport e dell’architettura creata negli anni Trenta in riva al Lago di Como. La società porta il nome del suo figlio più illustre, Giuseppe Sinigaglia, campione del mondo a Henley in Inghilterra nel 1914, morto da eroe sul Carso nell’agosto del 1916, a pochi giorni di distanza di un altro campione della Lario, Teodoro Mariani. Dal punto di vista sportivo la Lario è più attiva che mai. Quest'anno, prima volta assoluta a livello italiano, abbiamo conquistato la medaglia d'oro alle Olimpiadi Giovanili con Nicolas Castelnovo; ennesimo campionato del mondo under 23 con Arianna Noseda. Il palmares si è arricchito anche con un oro europeo, quattro argenti europei, due bronzi mondiali oltre a sei titoli italiani. Alle spalle di una squadra di vertice così forte e qualificata, vi è uno dei vivai più floridi e vincenti d’Italia. Ogni anno la Lario organizza i corsi Cas di avviamento al canottaggio e Leva e mette in barca circa duecento ragazzi dai 10 ai 18 anni. Per chi vuole soltanto apprendere i segreti del remo per qualche uscita in barca vengono organizzati corsi per su barche propedeutiche e inaffondabili, le storiche jole di legno e i canoini. Non soltanto sport agonistico alla Canottieri, la Società che seicento soci scelgono ogni anno per l’attività fisica, il mantenimento, la piscina, lo splendido solarium, il ristorante, la buona compagnia, le chiacchiere in salone e le numerose iniziative che animano in particolare la bella stagione in riva al Lago. La sede è stata adeguata ai tempi moderni sia dal punto di vista sportivo sia da quello strutturale. Le due ampie palestre, la vasca voga (una piscina con una barca a quattro posti, progettata dallo stesso ingegner Mantero) ospitano ogni giorno decine di appassionati di tutte le età. Alla Lario ci si può concedere momenti di vero relax, tra la sauna finlandese, con doccia a cascata, l’ampio terrazzo-solarium, con decine e decine di lettini e sdraio ed alcuni ombrelloni per chi preferisce l’ombra, che ospita anche il ristorante, uno dei fiori all’occhiello della Società, e la piscina.
Entra nella gallery, sostieni questa associazione anche con una foto o con un video

Per aumentare il valore del tuo voto puoi pubblicare una foto oppure un video dedicato alla tua associazione sportiva dilettantistica.
Con una foto potrai dare 4 voti in più, mentre con un video i voti in più saranno 5.


Guarda la gallery di questa associazione
Guarda la gallery di questa associazione
La foto di Alessandro
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Giovanna
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Simona
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
Il video di Edoardo
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
Il video di Jacopo
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Jacopo
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Andrea
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
Il video di Andrea
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
Il video di Tommaso
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Emmanuele
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Greta
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO
La foto di Antonella
Per sostenere
CANOTTIERI LARIO